Un esempio di gestione smart della Legenda con QGIS

classic Classic list List threaded Threaded
1 message Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Un esempio di gestione smart della Legenda con QGIS

Marco

Spesso, per chiarezza grafica, è utile che in Legenda, sotto una stessa voce, sia possibile far comparire elementi di tipologia diversa, ossia, è utile che sotto una stessa voce di Legenda sia possibile raggruppare elementi riferibili a punti, a linee e a poligoni. Ciò sembrerebbe in contraddizione con il principio basilare della logica GIS che non consente di “mescolare” nello stesso layer punti, linee e poligoni ma in realtà, trattandosi solo di un “abbellimento” grafico della Legenda, per renderla più leggibile, QGIS, (che è mentalmente più elastico di me e di tanti altri ortodossi come me), ti consente tranquillamente di farlo (in Legenda) senza alterare la logica del GIS. Infatti, in Legenda (sia nella TOC che nella Legenda “cartacea” di Gestore di stampe) è possibile creare dei “Gruppi” e dentro i gruppi inserirci, con un semplice “drag & drop” tutti i layer che vogliamo, siano essi punti e/o linee e/o poligoni. Nello specifico, dovendo far comparire in Legenda una voce “Siti analizzati” e poiché i siti analizzati erano riferiti sia a scavi lungo trincee (layer di linee) sia a scavi in pozzetti (layer di punti), in Legenda ho creato un Gruppo, l’ho rinominato “Siti analizzati” e con il “drag & drops” gli ho inserito dentro il layer di linee relativo alle trincee (oltretutto categorizzato) e il layer di punti relativo ai pozzetti (anch’esso categorizzato). Così facendo la leggibilità della Legenda è diventata ottimale.



_______________________________________________
QGIS-it-user mailing list
[hidden email]
https://lists.osgeo.org/mailman/listinfo/qgis-it-user